23 Novembre 2020

Conferenza “Cultural heritage’s safety and security in zone of war or instability”

Conferenza “Cultural heritage’s safety and security in zone of war or instability”

25-27 Novembre 2020

Il Professor Carlo Lippolis partecipa, il giorno 26 novembre 2020, al workshop organizzato dall’Università La Sapienza di Roma dal titolo “Cultural heritage’s safety and security in zone of war or instability”. Il suo intervento illustra le attività di riqualificazione promosse dal Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino presso l’Iraq Museum di Baghdad (“An archaeology for the community. The Italian requalification projects for the National Museum (Iraq Museum) in Baghdad”). I diversi interventi del workshop sono incentrati sulle metodologie per la protezione del patrimonio culturale minacciato da conflitti militari e attacchi terroristici.



Diretta streaming: Web Link


18 Novembre 2020

Conferenza “Cause, conseguenze e memoria della pandemia che colpì l’Egitto e il regno ittita nel XIV secolo a.C.”.

Conferenza “Cause, conseguenze e memoria della pandemia che colpì l’Egitto e il regno ittita nel XIV secolo a.C.”.

24 novembre 2020, ore 18.00

Martedì 24 novembre 2020 il Museo Egizio di Torino presenta la conferenza online dal titolo “Cause, conseguenze e memoria della pandemia che colpì l’Egitto e il regno ittita nel XIV secolo a.C.”.
I relatori, il Professor Stefano de Martino (Dipartimento di Studi Storici dell’Università degli Studi di Torino, Direttore del Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino), e il Professor Christian Greco (Direttore del Museo Egizio di Torino) illustrano dal punto di vista storico e archeologico la pandemia che a partire dall’area levantina colpì gli eserciti ittita ed egiziano dilagando nel Vicino Oriente nel corso del XIV secolo a.C.



Live streaming: Web Link


Per maggiori informazioni:Web Link


13 Novembre 2020

Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici “Giorgio Gullini”

Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici “Giorgio Gullini”

Presentazione online

20 novembre 2020, ore 14:30

Il giorno venerdì 20 novembre 2020 viene presentata online la Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici intitolata al Professor Giorgio Gullini, che prenderà avvio presso il Dipartimento di Studi Storici dell’Università degli Studi di Torino nell’anno accademico 2020-2021.
Nel corso dell’incontro viene inoltre presentato il volume Chiedi alla Terra, incentrato sulle attività archeologiche promosse dal Dipartimento.




Diretta streaming: Web Link

Diretta Facebook:Web Link


Per informazioni sulla Scuola: Web Link


24 Luglio 2020

Progetto di censimento con il Centro Italiano per la Fotografia

Progetto di censimento con il Centro Italiano per la Fotografia

Il Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino partecipa al progetto di censimento delle raccolte e degli archivi fotografici italiani promosso da CAMERA (Centro Italiano per la Fotografia) in collaborazione con l’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione (MiBACT).


Per maggiori informazioni: Web Link


08 Luglio 2020

Pubblicazione del volume “L’area archeologica di Tūlūl al-Baqarat. Gli scavi della missione italiana. Interim Report (2013-2019)”

Pubblicazione del volume “L’area archeologica di Tūlūl al-Baqarat. Gli scavi della missione italiana. Interim Report (2013-2019)”

Nel giugno 2020 è stato pubblicato dalla casa editrice Apice Libri il volume L’area archeologica di Tūlūl al-Baqarat. Gli scavi della missione italiana. Interim Report (2013-2019) (Carlo Lippolis con i contributi di Jacopo Bruno, Eleonora Quirico e Giulia Ragazzon) all’interno della collana editoriale del Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino Attività e Ricerca. La pubblicazione in due volumi raccoglie i risultati dei primi sette anni di indagini della missione italiana del Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino presso il sito di Tūlūl al-Baqarat nell’Iraq meridionale.


Volume I: Il territorio e gli scavi
Volume II: La ceramica e i materiali


Approfondimenti: Attività e Ricerche

Editore: Apice Libri - www.apicelibri.it


09 Marzo 2020

Sostieni il Centro Scavi con il Cinque x Mille "2020"

Sostieni il Centro Scavi con il Cinque x Mille

Da più di cinquant'anni il Centro Scavi opera nell'ambito della ricerca archeologica, della tutela e della valorizzazione del patrimonio culturale delle aree a rischio.
Per sostenere le sue attività, dona il tuo cinque per mille al Centro Scavi indicando, sotto la firma, il


codice fiscale 80088290012


nel riquadro dedicato al "sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all'art. 10, C. 1, lett A) del d.lgs n. 460 del 1997".

05 Febbraio 2020

Conferenza

Conferenza

“Archäologische Forschungen in Anatolien und benachbarten Regionen. Archäologische Entdeckungen der jüngsten Zeit in Anatolien, Nordirak und Turkmenistan”

4 febbraio 2020, 14-19
Bibliothek Altorientalistik, Julius Maximilians Universität, Würzburg

Il 4 febbraio 2020 il Professor C. Lippolis partecipa con un intervento al Simposio Internazionale intitolato “Archäologische Forschungen in Anatolien und benachbarten Regionen. Archäologische Entdeckungen der jüngsten Zeit in Anatolien, Nordirak und Turkmenistan”, organizzato dalla Julius Maximilians Universität di Würzburg e dedicato alla presentazione dei più recenti risultati delle ricerche archeologiche in Anatolia, Iraq settentrionale e Turkmenistan. L’intervento dal titolo "Old Nisa (Turkmenistan), a Place for the Glory of the Arsacids. Recent Discoveries and Future Perspectives” presenta le ultime missioni archeologiche e le future attività coordinate dal Centro Ricerche e Scavi di Torino presso il sito di Nisa Vecchia in Turkmenistan.


20 Gennaio 2020

Progetto BANUU

Progetto BANUU

Il 15 gennaio si tenuto presso l'Università di Baghdad il kick-off meeting di nuovo progetto Erasmus+ dal titolo “Banuu – Designing new pathways for employability and entrepreneurship of Iraqi students in Archaeology and Cultural Heritage”. Questo nuovo progetto è coordinato dall’Università di Bologna, e vede coinvolti come partners le seguenti organizzazioni: Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino, Koç University di Istanbul, Università di Baghdad, Università di Kufa, Università di Al-Qadisiyah, Ministero dell'Istruzione Superiore dell'Iraq Ministero della Cultura iracheno (come partner associato). L'obiettivo generale del progetto Banuu, finanziato dall'Unione Europea, è quello di contribuire al miglioramento delle opportunità lavorative degli studenti universitari iracheni nell’ambito umanistico attraverso l'attivazione di tirocini e di percorsi formativi focalizzati sull'imprenditorialità.


Per ulteriori informazioni su questo progetto:
Progetto BANUU - website


17 Gennaio 2020

Inaugurazione della sala didattica per bambini presso l’Iraq Museum di Baghdad

Inaugurazione della sala didattica per bambini presso l’Iraq Museum di Baghdad

Il 14 gennaio 2020 è stata inaugurata a Baghdad la sala didattica per bambini presso l’Iraq Museum. Il progetto è stato supportato dall’Unione Europea e rappresenta uno degli obbiettivi del Progetto EDUU (Education and Cultural Heritage Enhancement for Social Cohesion in Iraq), coordinato dall’Università Alma Mater Studiorum di Bologna in collaborazione con il Centro Ricerche e Scavi di Torino, l’Università di Torino, l’Iraq Museum e lo State Board of Antiquities and Heritage of Iraq. L’aula didattica è stata equipaggiata con una postazione video (per la quale è stato realizzato un cartone animato sul tema dell’importanza della prevenzione del patrimonio culturale iracheno) e con giochi e mappe didattiche.

Per ulteriori informazioni su questo progetto e altre attività di EDUU:
EDUU website


07 Gennaio 2020

Comunicato CRAST

Comunicato CRAST

Il Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino per il Medio Oriente e l'Asia condivide la preoccupazione espressa da molte Istituzioni per le minacce deliberate nei confronti dei siti del patrimonio culturale iraniano e le condanna in termini inequivocabili. La Convenzione dell'Aja del 1954 per la Protezione dei Beni Culturali in caso di conflitto armato e le sue ratifiche vietano la distruzione intenzionale del patrimonio culturale durante i conflitti armati. Il CRAST invita le Istituzioni internazionali a proteggere i civili e il patrimonio culturale in Iran e in tutto il mondo. Il CRAST prende posizione con altri Enti professionali allarmati in merito alla conservazione del patrimonio culturale in Iran.

Il Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino per il Medio Oriente e l'Asia



The Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino per il Medio Oriente e l'Asia does share the concern expressed by many Institutions for intentional targeting of Iranian cultural heritage sites and condemns it in unequivocal terms. The 1954 Hague Convention for the Protection of Cultural Property in the Event of Armed Conflict and ratifications prohibit the intentional destruction of cultural heritage during armed conflict. The CRAST calls upon International Institutions to protect civilians and cultural heritage in Iran and all over the world. The CRAST stands with other professional societies concerned about the preservation of cultural heritage in Iran.

Il Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino per il Medio Oriente e l'Asia


 

04 Dicembre 2019

Conferenza "Sulle sponde del Tigri. Le Collezioni del MAO da Seleucia e Coche"

Conferenza

Giovedì 5 dicembre 2019 ore 18
MAO Museo d’Arte Orientale,
Via San Domenico, 11 - Torino

Giovedì 5 dicembre 2019, in occasione della mostra “Sulle sponde del Tigri. Suggestioni dalle collezioni archeologiche del MAO da Seleucia e Coche”, il MAO Museo d’Arte Orientale ospita la conferenza “Sulle sponde del Tigri. Le Collezioni del MAO da Seleucia e Coche”. I relatori, collaboratori del Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino, presenteranno alcune riflessioni sulla storia e sui principali risultati delle indagini archeologiche presso le due città della Mesopotamia centrale, sulla significatività delle collezioni di reperti da questi scavi conservate a Torino e sull’utilizzo di nuove tecnologie per la catalogazione, documentazione e divulgazione del materiale archeologico.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.


Per maggiori informazioni:

+39 011-4436932
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.maotorino.it


 

12 Novembre 2019

Conferenza “Archeologia del Buddismo nello Swat”

Conferenza “Archeologia del Buddismo nello Swat”

Giovedì 21 novembre 2019, ore 18
MAO Museo d’Arte Orientale,
Via San Domenico, 11 - Torino

In occasione dell’esposizione “Sulle sponde del Tigri. Suggestioni dalle collezioni archeologiche del MAO: Seleucia e Coche” (MAO Museo d’Arte Orientale, 21 settembre 2019-12 gennaio 2020), il MAO Museo d’Arte Orientale ospita una conferenza dedicata all’archeologia del buddhismo nello Swat. L’incontro, nel quale saranno presentati i risultati raggiunti in oltre 60 anni di attività archeologiche in una delle regioni cruciali del Buddismo, sarà tenuto dal Professor Ciro Lo Muzio, docente presso l’Istituto Italiano di Studi Orientali dell’Università La Sapienza di Roma.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.


Per maggiori informazioni:

+39 011-4436932
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.maotorino.it


 

[12 3 4 5  >>  
Copyright © 2019 Centro Ricerche Archeologiche e Scavi di Torino per il Medio Oriente e l'Asia
Powered by AMODEO design