Libano


L’intervento del Centro Scavi a Beirut (1994-1997) si colloca nella fase di ricostruzione del centro storico dopo la guerra civile: moltissime, in quegli anni, furono le missioni archeologiche europee impegnate nella documentazione e nella salvaguardia del ricchissimo patrimonio archeologico della città. L’azione italiana si concentrò nella Place de l’Etoile, con il rilievo fotogrammetrico delle arcate del portico che delimitava la fronte sud del Foro romano, lo scavo dell’area centrale della piazza e la successiva campagna topografica. Lo studio del territorio dell’area di Baalbek, condotto fra gli anni ’90 e i primi anni 2000, ha permesso di far luce sulle dinamiche insediative di questa parte importante della valle della Beka’a dall’età neolitica fino al primo periodo omayyade.

LIBANO - Progetti

  • In occasione della ricostruzione del centro città dopo la guerra civile vennero alla luce molti resti delle vicende urbanistico-architettoniche di Beirut, dall’ età neolitica fino all’ impero ottomano.
    Read More
  • In Libano il Centro Scavi di Torino è intervenuto con l’ applicazione delle metodologie messe a punto per lo studio sistematico del territorio nell’ area di Baalbek, portando un interessante
    Read More